C’è che Mussolini e fascisti vari sono stati parzialmente riabilitati nel discorso che in fondo” hanno fatto anche cose buone” per l’ Italia.

Soprattutto fan parte del corredo storico allegorico e folcloristico dell’Italia del ventennio

Un nazione proletaria,patriottica,dei paradisi demografici,delle pezze sul sedere,delle guerre imperialiste,delle migrazioni verso le Americhe,delle donne chiuse in casa,dove aborto e divorzio erano proibiti alle masse,non certo alla classe benestante.

Eccetera.

A forza di cambiare la storia, negando che il nazifascismo sia stato il Male assoluto, anche mister Berlusconi,che per venti anni ha fatto credere che il comunismo mangiava i bambini,ora ha bisogno di essere riconosciuto nel corpo e nello spirito come padre della patria.

Se Hitler e Mussolini volevano fermare Stalin,non si dimentichi che mister B ha fermato Occhetto e Prodi.

Come lo riabilitiamo un anticomunista genio e sregolatezza?

Lo candidiamo alla corsa alla presidenza della Repubblica.

Se lo merita, dai.

La nipote di Mubarak è una barzelletta,gli amici degli amici come Mangano e Dell’ Utri malignità di rancorosi e invidiosi, l’iscrizione alla P2 un atto dovuto alla tradizione massonica della borghesia alla Licio Gelli.

La condanna per frode fiscale è stato un complotto della magistratura; pur non avendo avuto una vita di stenti e patimenti,le ingiustizie subite per mano dei comunisti gridano vendetta.

Mister B , è ed è stato il liberalismo parolaio e inconcludente delle TV commerciali con un esercito di servi assunti all’uopo, e si presenta ancora un magnate ingenuo e generoso che ha assunto migliaia di persone per la grande famiglia bianco, rossa,verde e… azzurra.

Ed è lo sdoganamento del fascismo con un occhiolino alla destra sociale della Meloni e al corporativismo di Salvini,partendo da Finì.

Eppure è stato presidente del consiglio per 3.339 giorni,meglio di Andreotti e De Gasperi..

La pretesa di partecipare alla corsa al Quirinale come risarcimento della sua Via Crucis,quindi,è una schifezza etica non digeribile.

La vendetta di mister B per il gulag mediatico ha il sapore della vittoria…il centrodestra in fondo è sempre quello fondato dal padre nobile della reazione.

Mafiosita’,fascisteria,evasione fiscale,maschilismo,anticomunismo a iosa, ecco il perfetto presidente della Repubblica delle banane.

Ma gli italiani sono specialisti nel farsi del Male,non deludiamo mai i nostri concittadini.

1099 grandi elettori fate il vs. Gioco,noi invece di piangere vi seppelliremo dalle risate…

Le barzellette sulla corsa di Silvio al Quirinale saranno le nostre molotov..

Occhio però a non sbagliare,si fa presto in questo paese a passare dalla commedia alla tragedia.

E viceversa.